LISUG

Lisug, Libero Sindacato Ufficiali Giudiziari

Sei in

News

Elenco completo delle notizie pubblicate

Salvi i tribunali di Avezzano, Sulmona, Lanciano e Vasto.

(ASCA) - Roma, 26 feb 2014 ’’Con l’approvazione definitiva in Senato del decreto milleproroghe, e’ legge la proroga dell’attuazione della riforma per i tribunali di Avezzano, Sulmona, Lanciano e Vasto, contenuta nell’articolo 3 bis’’. Lo riferisce in una nota la senatrice Stefania Pezzopane (Pd) che sottolinea come si tratti di ’’un altro passo per agevolare la ricostruzione in Abruzzo dopo la terribile esperienza del terremoto’’. ’’Questi tribunali - precisa Pezzopane - per le perduranti (...)
27.02.2014
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

Presentazione delle nuove prospettive relative all’informatizzazione degli uffici notifiche.

La Direzione Generale, pur con le note difficoltà dovute alle diminuzioni di fondi sui capitoli ordinari di spesa, ha avviato la progressiva diffusione del software di gestione dei registri degli ufficiali giudiziari e, nel contempo, sta sviluppando le integrazioni necessarie, con i sistemi esistenti, per gestire le novità telematiche. Pertanto, si ritiene opportuno presentare all’utenza le nuove prospettive relative all’informatizzazione degli Uffici Notifiche Esecuzioni e Protesti. Nella (...)
19.02.2014
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

Pensione 2014, tutte le modifiche alla legge su anzianità, contributi, minima e integrazioni

L’attesa controriforma Fornero non c’è stata, ma nel 2014 sono state diverse le modifiche apportate alla normativa sulle pensioni, in gran parte dovute proprio agli effetti della legge del 2011. Il contestato pacchetto di regole previdenziali varato a suo tempo dal governo Monti, infatti, contempla regolari scatti di anzianità, o di requisiti contributivi, con il passaggio da un anno all’altro. A ben vedere, però, i cambiamenti sulle pensioni nel 2014 non derivano solo dall’onda lunga del (...)
19.02.2014
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

Applicazione del regime pensionistico previgente ai dipendenti che hanno maturato un qualsiasi diritto a pensione entro il 31.12.2011.

Si fa riferimento alla nota di del 21/01/2014, protocollo n. 4869, con la quale codesto Comune ha chiesto l’interpretazione della disposizione contenuta nell’art. 2, comma 4, del d.l. n. 101 del 2013, convertito in 1. n. 125 del 2013, che prevede: "L’art. 24, comma 3, primo periodo, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito in legge 22 dicembre 2011, n. 214, si interpreta nel senso che il conseguimento da parte di un lavoratore dipendente delle pubbliche amministrazioni di un (...)
16.02.2014
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

Cumulo tra cessione volontaria del quinto e pignoramento: limite fisso in percentuale sottratto alla discrezionalità del giudice.

Con l’Ordinanza di assegnazione di somme n. 128/2013 Registro Esecuzioni Mobiliari, il Tribunale di Caltanissetta, nella qualità il Giudice dell’Esecuzione, ha posto un altro punto fermo in ordine alla vexata questio inerente il ruolo del giudice nel bilanciamento degli interessi in gioco, anche con riguardo alla procedura esecutiva, ogniqualvolta sia chiamato a pronunciarsi in ordine all’individuazione della misura che rappresenta i cosiddetti mezzi economici adeguati al soddisfacimento delle (...)
11.02.2014
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

Nullità della notificazione del ricorso e mancata costituzione in giudizio del destinatario.

Non è fondata la questione di legittimità costituzionale - sollevata in riferimento all’art. 76 della Costituzione - dell’art. 44, comma 4, dell’Allegato 1, del c.p.a. approvato con decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104 (Attuazione dell’articolo 44 della legge 18 giugno 2009, n. 69, recante delega al governo per il riordino del processo amministrativo), il quale, nel prevedere che la rinnovazione della notifica nulla, ove il destinatario non si costituisca in giudizio, sia consentita solo (...)
08.02.2014
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

DECRETI DI STABILIZZAZIONE

Stanno pervenendo ai destinatari i decreti di stabilizzazione e in tanti si affrettano a cercare di rivendicarne il merito. Vorremmo rammentare che questa sanatoria riguarda meno di quattrocento posizioni tutelate dai contratti, mentre circa 1300 rappresentano trasferimenti che ledono i diritti di altri, con la complicita’ di OO.SS. che hanno svenduto il loro ruolo. E vorremmo ricordare che e’ saltato un passaggio non di poco conto: il secondo interpello (...)
03.02.2014
Invia questo articolo via email segnala ad un amico
Michele Tota: Ho avuto il piacere e l’onore di conoscerlo (...)
Amodei Alfonso - Ufficiale Giudiziario in pensione dal 2006.: Condoglianze. Collega napoletano Amodei (...)
Selda: Grazie per queste informazioni, le condivideremo
senza firma: Carissimo Alfonso, come dimenticarti? Come (...)
AMODEI ALFONSO: Sono Amodei Alfonso, ufficiale giudiziario (...)
Pierluigi Ferrari: Vorrei esternare il mio disappunto su quanto (...)
Un collega: Le ricerche telematiche, quando e se verranno (...)
senza firma: Sono il vincitore virtuale nella graduatoria (...)